X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

 
 
user Accesso utenti RECUPERA I TUOI DATI
 
 
 
Eventi
Seleziona regioni
RICERCA EVENTO
Aree tematiche
catalogo formazione
catalogo formazione
Catania - Sheraton Catania Hotel & Conference Center
Via Antonello da Messina 45, Catania (visualizza la mappa) visualizza la mappa


* ACCREDITAMENTO IN CORSO

09:00 - 13:00 14:00 - 18:00
-MATTINA

Aspetti introduttivi sulla riforma del Terzo Settore

  • Le motivazioni alla base della Riforma ed i suoi obiettivi 
  • I nuovi Enti del Terzo Settore (ETS)
  • Il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS) 
  • Architettura del RUNTS ed analisi delle sette sub-sezioni 
  • Gli Enti che fanno parte della Riforma e quelli esclusi 
  • Le attività di interesse generale e quelle diverse

Novità civilistiche sulle associazioni e fondazioni
  • Le nuove norme civilistiche degli enti fra decreto 117/2017 e codice civile: aspetti introduttivi 
  • Il riconoscimento giuridico dell’ente: il sistema concessorio ed il nuovo sistema normativo
  • I libri obbligatori
  • Le modifiche degli atti costitutivi e statuti: termini, effetti e modalità 
  • Gli effetti giuridici della iscrizione al Registro unico del terzo settore
  • Le regole per l’ammissione del socio nelle associazioni
  • Le nuove disposizioni in tema di assemblee: deleghe, diritto di voto, competenze, maggioranze, invalidità 
  • Nuove norme sugli amministratori: rappresentanza, nuovi obblighi e responsabilità generali
  • Gli obblighi antiriciclaggio legati al registro dei titolari effettivi 
  • Le responsabilità specifiche degli amministratori: controllo perdite, distribuzioni utili, devoluzione del patrimonio e sanzioni specifiche 
  • Il collegio sindacale ed il sindaco unico nelle associazioni e fondazioni 
  • L’introduzione del controllo giudiziale nel terzo settore
  • Le principali novità per le fondazioni 
  • Particolari categorie di ETS. Cenni alle ODV e APS

Obblighi di contabilità e di rendicontazione
  • Impianto contabile degli ETS
  • Piano dei conti degli ETS 
  • Contabilità separata per le attività di natura commerciale 
  • Contabilità ordinaria e semplificata
  • Costi diretti e costi promiscui 
  • La contabilità Iva: Fatturazione elettronica, Comunicazioni liquidazioni Iva e Spesometro 
  • Il Reverse Charge e lo Split Payment degli ETS 
  • Obblighi di rendicontazione e pubblicità del bilancio: modalità per il corretto adempimento 
  • Stato Patrimoniale, Rendiconto Finanziario e Relazione di Missione 
  • La partecipazione al riparto del cinque per mille

POMERIGGIO

Gli aspetti fiscali della riforma

  • Il nuovo panorama dei regimi fiscali: la presenza di parallelismi e la transizione verso i nuovi regimi forfettari degli ETS (cornice introduttiva)
  • Proventi non commerciali e proventi commerciali degli ETS 
  • L’ente non commerciale: dal TUIR al Codice del Terzo Settore. La nuova definizione e la perdita di qualifica 
  • I nuovi regimi forfetari ed i relativi aspetti IVA 
  • Il nuovo impianto delle detrazioni/deduzioni per le erogazioni liberali 
  • Il nuovo credito d’imposta (social bonus) per il recupero degli immobili pubblici inutilizzati e per quelli confiscati 
  • Il destino della Legge n. 398/91 per gli Enti Associativi 
  • Le attività per le quali la commercialità è presunta per legge 
  • L’entrata in vigore delle norme fiscali (disciplina transitoria) 
  • Le nuove previsioni in materia di imposte indirette e di tributi locali 
  • La previsione in claris dei controlli fiscali a carico degli ETS: raccordo tra Amministrazione Finanziaria e Ufficio del Registro Unico del Terzo settore

Gli effetti della riforma del terzo settore e le novità della Legge di Bilancio 2018 sulle Società ed Associazioni Sportive
  • Introduzione alla nuova Società Sportiva con fine di lucro 
  • Valutazione della convenienza delle attuali asd a trasformarsi in Società “for-profit” 
  • Aspetti di natura civilistica legati alla costituzione dei nuovi soggetti giuridici 
  • Le clausole da inserire nello statuto delle nuove Società “for-profit” 
  • Il ruolo del CONI nel riconoscimento delle agevolazioni fiscali 
  • Agevolazioni previste nel campo delle Imposte Dirette 
  • La nuova soglia maggiorata per i compensi e le indennità “tax-free” agli sportivi dilettanti 
  • Il nuovo credito d’imposta legato alla ristrutturazione degli impianti sportivi 
  • La nuova aliquota IVA agevolata per i servizi di carattere sportivo 
  • Analisi di convenienza tra Società “for-profit” e “A.S.D.” 
  • L’inserimento delle A.S.D. e delle nuove Società Sportive “for-profit” nel contesto della Riforma
Risposte ai Quesiti